Timeline

2017

2017

Nell’anno 2016-17 nel Collegio sono state occupate tutte le stanze da 46 studenti, dottorandi e assegnisti residenti.
2013

2013

Con la progettazione e l’attuazione del Programma culturale, che si configura in seminari, laboratori, incontri con esperti qualificati, si sviluppa l’intensa attività formativa del Collegio. In febbraio sono stati selezionati e ammessi su apposito Bando anche alcuni dottorandi e specializzandi che, oltre a prendere parte alle attività culturali, svolgono ruoli di tutor per gli altri studenti.

In collaborazione con l’Università degli Studi di Brescia si realizzano progetti di accoglienza di Summer schools, si ospitano i lavori e gli incontri di alcune reti scientifiche di particolare valore.

In luglio viene presentata al Ministero istanza di riconoscimento di “Collegio di Merito”, per il Collegio Universitario di Brescia, avendone i necessari requisiti. Inaugurazione ufficiale e Intitolazione del Collegio Universitario al Cav. Luigi Lucchini: 11 novembre 2013.
2012

2012

La Fondazione designa il Direttore del Collegio, definisce i Principi generali e il Regolamento del Collegio, ed emette il primo Bando per l’ammissione di studenti che abbiano particolari requisiti di merito.

Con la consegna della Sede alla Fondazione Collegio Universitario nel novembre 2012 prende avvio l’attività del Collegio. Nel mese di dicembre viene stipulato il formale atto di concessione della Sede, in comodato trentennale, dalla Fondazione Lucchini alla Fondazione Collegio.
2011

2011

Nel luglio 2011 viene posta la prima pietra dell’edificando Collegio, della cui costruzione si fa carico la Fondazione Lucchini. Vengono nominati i componenti degli Organi della Fondazione previsti dallo Statuto (Consiglio di Amministrazione, Collegio dei Revisori, Comitato Culturale).
2010

2010

L’Università degli Studi delibera di concedere, in diritto di superficie trentennale, un terreno di sua proprietà su cui costruire il Collegio. L’area individuata è ubicata a Nord della Città nell’ambito della Cittadella Universitaria, ben servita dai mezzi di comunicazione.

L’Università degli Studi e la Fondazione Lucchini costituiscono, con criteri di pariteticità, la Fondazione Collegio Universitario di Brescia cui verrà affidata la gestione del Collegio.
2008

2008

La Fondazione Lucchini, d’intesa con l’Università degli Studi di Brescia, elabora un progetto per la realizzazione di un Collegio di Merito che viene presentato alla Fondazione Cariplo nell’ambito del Bando per il finanziamento di Progetti Emblematici di Brescia e Provincia.

Il progetto è accolto e la Fondazione Cariplo assegna un contributo alla Fondazione Lucchini che si è impegnata a farsi carico della costruzione della Sede del Collegio.
2007

2007

Accogliendo la proposta dell’Università degli Studi di Brescia, l’Accordo quadro di sviluppo territoriale della provincia di Brescia, sottoscritto nel 2007 da Regione Lombardia, Provincia, Comune capoluogo, Camera di commercio, Università degli Studi di Brescia ed Università Cattolica, contempla un intervento relativo al diritto allo studio universitario; in particolare si prevede la realizzazione di un Collegio universitario di eccellenza.